Home / Software / Gruppi Facebook a pagamento
gruppi facebook

Gruppi Facebook a pagamento

Strane scelte quelle che ha visto Facebook negli ultimi tempi, non ancora completamente tornato a regime dopo gli scandali sulla privacy che hanno coinvolto la piattaforma, ecco che la creatura di Zuckerberg è passata a proporre la presenza di pubblicità e video promozionali all’interno di messenger.

A questa serie di notizie piuttosto impopolari si aggiunge oggi una nuova questione, quella dei gruppi a pagamento.

A quanto pare infatti i gruppi di Facebook potranno essere a pagamento. La compagnia, con una presa di posizione abbastanza insolita, ha deciso di offrire la possibilità agli amministratori dei gruppi di stabilire un abbonamento mensile per farne parte e accedere a contenuti speciali. Questa nuova possibilità è in fase di testing in USA, dove il social è diffusissimo e nel particolare su gruppi che parlano di gestione dei figli, famiglia e di a tema casa. Viene da chiedersi chi sia disposto a pagare per fare parte di un gruppo, realtà spesso legata a semplici sfizi e tematiche comiche contornate da meme e foto di vario genere. L’idea però potrebbe avere successo soprattutto per quanto riguarda quelle personalità che generano intorno a loro dei veri e propri seguaci, pronti magari a pagare qualcosa per ottenere contenuti esclusivi e foto uniche.

I prezzi dovrebbero variare tra i 5 dollari e i 30 dollari, e l’idea di fondo è quella di poter trasformare in una professione tutti quei gruppi che vengono gestiti con grande cura dai proprietari, finendo per creare delle vere e proprie riviste digitali.

 

I contenuti a pagamento non sono mai visti di buon occhio e, negli ultimi tempi pare proprio che la compagnia sia così affamata di denaro da infilare elementi a pagamento ovunque le sia possibile.

Che Facebook si stia preparando a un grande tonfo in borsa? Non lo sappiamo, di sicuro, se dovesse saltare fuori un grosso competitor, il momento giusto per colpire sarebbe proprio questo

Leggi anche

protocollo registro it

Nuovo protocollo IT per i siti web italiani

Registro.it ha dato inizio a un nuovo protocollo dedicato ai server Dns che prende il …

Lascia un commento