Home / Tecnologia / Samsung vuole creare un pieghevole a origami
Galaxy Z fold

Samsung vuole creare un pieghevole a origami

 

La tecnol0gia dei pieghevoli continua ad evolvere.

E’ il turno di Samsung che punta a creare un particolare pieghevole ad origami. Il nuovo device dovrebbe sfruttare un meccanismo di piegatura a forma di Z.

Sarebbe proprio la lettera Z a caratterizzare il nuovo pieghevole che prende infatti ol nome di Galaxy Z.

Sono tante le compagnie che stanno cercando di realizzare il pieghevole perfetto, dopo i primi prototipi costosissimi ma ancora poco funzionali per il mercato.

La nuova scommessa di Samsung potrebbe spingere ancora di più questa tecnologia, aprendo a un nuovo mercato di device flessibili che potrebbero caratterizzare diversi settori.

Secondo quanto riportato, l’utente dovrebbe trovarsi un vero e proprio tablet tra le mani, per poi ripiegarlo fino a trasformarlo in un device di piccole dimensioni.

Questa novità potrebbe far nascere nuovi sistemi multifunzione da utilizzare nelle situazioni più svariate e capaci di convogliare in un solo dispositivo, diversi altri device.

Avremo così un tablet, uno smartphone e in alcuni casi una periferica touch.

Al momento i pieghevoli hanno ancora alcune problematiche, prima tra tutte quella dell’estetica dello schermo che, nella parte curva, non offre prestazioni di livello.

In futuro però ci aspettiamo dispositivi sempre più sottili e flessibili che si adatteranno anche al mondo degli indossabili.

Secondo gli analisti, questo tipo di device potrebbe crescere anche con i metaversi. L’idea è quella di un mondo tech fluido con dispositivi adattabili che entreranno sempre di più bella nostra vita quotidiana.

Per il momento non possiamo che attendere il nuovo prototipo di Samsung per capire in che modo lo smartphone origami sarà gestito e se riuscirà ad abbattere le problematiche del mondo dei device fold.

Anche le altre aziende sono pronte a presentare i loro nuovi dispositivi pieghevoli. Ci aspettiamo quindi tante novità da questo settore ancora poco esplorato a livello commerciale.

Leggi anche

Windows 11 processori

Microsoft cambia la lista delle CPU compatibili con Windows 11

L’annuncio di Microsoft delle CPU compatibili con Windows 11 ha creato un po’ di subbuglio. Nella lista …

Lascia un commento