Home / Giochi / Pokémon Home il nuovo servizio Cloud dedicato alle creaturine di game freak
Pokemon home

Pokémon Home il nuovo servizio Cloud dedicato alle creaturine di game freak

The Pokémon Company ha annunciato una serie di novità che affiancheranno i nuovi titoli della saga Spada e Scudo.

Ecco che, assieme a Pokémon Sleep, un servizio che gestisce il sonno regolare simile a moltre altre app del genere ma in stile Pokémon, sono stati annunciati anche Pokémon Home e Pokémon Masters.

Nel particolare Pokémon Home sembra andare a sostituire la banca dati a pagamento legata al franchise.

Attraverso il servizio cloud infatti, sarà possibile conservare la propria collezione di mostriciattoli in maniera crossplatform.

Registrandosi al servizio, avremo la possibilità di conservare le creature che catturiamo all’interno delle diverse iterazioni del franchise su Nintendo 3DS, Nintendo Switch e piattaforme mobile su iOS e Android.

Pokémon Home permette quindi ai giocatori di riunire tutte le creature catturate all’interno dei vari giochi attualmente supportati, ottenendo così una collezione enorme e con la possibilità di scambiare i Pokémon all’interno del servizio.

Una piccola evoluzione delle complicata Pokémon Bank destinata solo ai pro players e agli appassionati più sfegatati.

Pokémon Home si connette naturalmente con la vecchia Pokémon Bank e permette di trasferire le varie creature, mandandola per certi versi in pensione.

Tra i prodotti compatibili troviamo: Pokemon: Let’s Go, Pikachu! e Let’s Go, Eevee!, Pokémon GO e Pokémon Spada e Scudo.

Il servizio dovrebbe entrare in attività nei primi mesi del del 2020 su iOS, Android e Nintendo Switch.

Un’ondata di prodotti mobile che appariranno anche su Ninendo Switch quella lanciata da The Pokémon Company.

L’annuncio mostra l’intento della società di muoversi sempre di più verso il settore mobile, trasformandolo in un prodotto da affiancare alle redditizie uscite principali che aiutano a definire il genere e l’immaginario Pokémon.

Per quanto riguarda Spada e Scudo, maggiori informazioni sono attese in occasione dell’E3 2019.

Non ci resta che attendere gli annunci del Direct che andrà in onda per la fiera di Los Angeles.

Leggi anche

Nintendo Switch vendite

Nintendo Switch calo di vendite nel 2018

Finisce la luna di miele di Nintendo Switch. Dopo un lancio eccezionale e un 2017 …

Lascia un commento