Home / Internet / Dopo Nonciclopedia chiude Wikipedia

Dopo Nonciclopedia chiude Wikipedia

Risale a pochi giorni fa la vicenda che ha portato alla chiusura il noto sito Nonciclopedia, pare che una disputa con il cantante Vasco Rossi abbia causato tale evento.

E’ appena tornato accessibile il sito Nonciclopedia, e Wikipedia ha deciso di chiudere per protesta contro il comma 29 del DDL intercettazioni.

Come si legge nella home del famoso sito, essendo esso basato sulla libera informazione gestita autonomamente dagli stessi utenti, qualora dovesse passare tale norma, il sito dovrebbe chiudere i battenti in Italia, dato che il comma 29 prevede l’obbligo per i gestori di siti di pubblicare dichiarazioni o rettifiche, entro quarantotto ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono.

Chiunque quindi si senta offeso da un contenuto web può costringere il gestore a pubblicare una sua rettifica entro 48 ore, questo naturalmente va contro la libertà di informazione ed affonda un sito come Wikipedia basato appunto sull’autonomia degli utenti.

Leggi anche

meglio firefox o chrome

Meglio Firefox o Google Chrome?

Sei attualmente indeciso su quale browser sia meglio per il suo utilizzo tra Chrome e …

Lascia un commento