Home / Tecnologia / Honor 6c Pro, a dicembre in Italia!
honor 6c pro

Honor 6c Pro, a dicembre in Italia!

Non è passato molto tempo dall’uscita dell’Honor 6c che già l’azienda ha progettato ed è pronta a mettere sul mercato la sua versione Pro in arrivo a Dicembre.

La versione Pro presenta delle caratteristiche tecniche migliorate rispetto al suo predecessore, nonostante si tratti di una smartphone di fascia bassa e quindi senza troppe pretese. Si tratta comunque di uno smartphone di buona qualità con molti aspetti positivi.

Honor 6C Pro è uno smartphone di fascia medio-bassa con un’estetica curata, caratterizzato da materiali di ottima qualità.

Ad esempio è degno di nota il rilevatore di impronte digitali che permette di sbloccare il telefono in un tempo velocissimo oppure lo schermo da 5,2 pollici in HD che presenta colori brillanti e luminosità molto buona.

Buona anche la fotocamera anteriore che ha una qualità migliore della posteriore che invece è il punto debole di tutti gli Honor.

Il sistema operativo è Android 7 che, se pragaonato ad Android Oreo 8.0 può essere definito datato, ma comunque per il tipo di smartphone va più che bene e consente buone prestazioni.

Buona anche la batteria che consente di arrivare a fine giornata con una sola carica.

Insomma, un buono smartphone dal buon rapporto qualità/prezzo per esigenze di base, come navigazione web, gestione delle e-mail, consultazione dei profili social e qualche gioco sporadico. Viene venduto a 179 euro.

Caratteristiche tecniche del Honor 6c

  • Display: IPS 5.2″ HD (1280 x 720)
  • CPU: MediaTekMT6750Octa-Core (41,5GHz + 41,0GHz)
  • Memoria: 3GB RAM, 32GB ROM e Micro SD fino a 128GB
  • Reti: LTE Cat.4, HSPA+, EDGE, GPRS
  • Fotocamera: 13MP
  • Frontcamera: 8MP, Wi-Fi: 802.11 b/g/n
  • Wi-Fi Direct
  • Bluetooth 4.1
  • Sensore impronte digitali sblocco in 0,3 sec
  • Sistema operativo: Android 7.0

Da notare che in Italia il prezzo al pubblico è di 179,90 euro, qualcosa in meno rispetto al suo predecessore al lancio, e l’acquisto può essere effettuato come di consueto attraverso i canali digitali ufficiali o di terze parti.

 

Leggi anche

Netflix studia un metodo per ridurre il consumo dati su Android

Netflix sta cercando di ridurre al massimo il consumo di dati in streaming. Grazie all’adozione di AV1, …

Lascia un commento