Home / Internet / Consigli ed elementi chiave per una newsletter efficace
email marketing

Consigli ed elementi chiave per una newsletter efficace

Sta organizzando la campagna di email marketing, ma non sapete da dove partire? Innanzitutto, bisognerà fare in modo che si crei una struttura ben precisa delle e-mail che se intendono, inviare al proprio pubblico di riferimento. Una volta stabilito il target a cui rivolgersi, l’email dovrà essere strutturata in maniera tale da poter essere anche aperta sui dispositivi mobili, ed in più, dovrà essere sempre presente sia il marchio dell’azienda, che anche tutti i riferimenti ufficiali o la società, così attraverso questi contatti, l’utente possa mettersi in comunicazione con voi per ogni tipo di perplessità o per ogni chiarimento. Non bisogna non dimenticare quanto potrebbe essere importante inserire all’interno del proprio messaggio, anche alcuni contenuti multimediali, come ad esempio video promozionali, oppure fotografie che serviranno a dare maggiori spiegazioni circa i servizi offerti ed in più, riusciranno ad attirare l’attenzione dell’utente in maniera più efficace rispetto a quello che magari può fare un testo. Dopo aver preparato una struttura efficace della newsletter per i contenuti, possiamo prendere ispirazione da questa guida con idee di email promozionali .

Come viene precisato all’interno di questo portale specializzato nel settore, ci sono diversi modi per dare il via ad una campagna di tipo promozionale che possa garantire successo da un punto di vista della diffusione di un marchio che avviene attraverso lo strumento dell’email marketing. Le campagne promozionali attraverso lo strumento della posta elettronica devono essere sempre stabilite in maniera precisa, cercando di comunicare con uno stile allegro e gioviale, tutto ciò che si vuole dire e in più sarà importante anche creare dei contenuti che siano colorati e che attirino attenzione fin dai primi sguardi.

Potrebbe tornare utile garantire, all’interno di queste email promozionali, la presenza di alcuni sconti oppure codici di coupon che serviranno a creare con l’utente un rapporto di interesse e di fidelizzazione che ripagherà nel corso del tempo.

Una campagna promozionale può essere anche organizzata via mail, partendo dal racconto di un’esperienza personale e quindi una testimonianza di alcuni clienti precedenti della vostra stessa attività, mentre invece potrebbe essere fondamentale stabilire ad esempio, una serie di vantaggi che potrebbe avere l’utente nel raccogliere il vostro invito.

Una delle cose che sicuramente non deve mancare a un eventuale invito a fare una determinata azione che potrebbe essere magari comprare, oppure semplicemente visitare il sito: questo farà in modo che l’utente possa capire in maniera più chiara, quali sono i servizi offerti e poi successivamente, invece essere un po’ più precisi e cercare di vendere un determinato tipo di bene, oppure prodotto.

Proprio per questo motivo, una campagna di email marketing non deve mai lanciare, fin dal primo istante, tutte le sue intenzioni ma deve riuscire a cercare di bilanciare il messaggio reale che si vuole comunicare nel corso del tempo, creando innanzitutto un rapporto di fiducia con il proprio lettore e poi successivamente andando a proporre determinati beni o servizi, che saranno accettati in maniera più positiva da coloro che già mi avranno conosciuti rispetto ad altri, invece che leggeranno l’eventuale invito azzardato, come una mossa affrettata.

Leggi anche

Amazon Pay potrebbe essere usato nei negozi

La notizia è stata riportata dal portale Buyprice, Amazon sta introducendo oggi una nuova funzionalità denominata …

Lascia un commento