Home / Internet / News Coronavirus: la Cina cerca di fermarle utilizzando Twitter
Commuters wearing protective masks walk through Hong Kong Station, operated by MTR Corp., in Hong Kong, China, on Wednesday, Jan. 29, 2020. Governments tightened international travel and border crossings with China as they ramped up efforts to stop the spread of the disease. Photographer: Paul Yeung/Bloomberg

News Coronavirus: la Cina cerca di fermarle utilizzando Twitter

Il governo cinese, starebbe utilizzando Twitter per impedire la diffusione di notizie sul Coronavirus.

Twitter è vietato in Cina, ma i cittadini lo possono utilizzare con una Vpn, cioè una rete di telecomunicazioni privata.

A quanto pare, il governo cinese sta sfruttando WeChat e Twitter per individuare chi diffonde informazioni anche all’estero.

Un’operazione che punta a ridurre al massimo la fuga di informazioni del virus che sta mettendo in ginocchio il mondo, anche qui in Italia dove sono stati individuati due focolai.

La Cina, paese dove il virus si è diffuso inizialmente, sta vivendo una grande crisi sia umanitaria che economica, proprio a causa della pandemia in corso.

Una situazione senza precedenti che vede anche i colossi tech protagonisti, sia nella diffusione di notizie interne, che nella valanga di fake news che girano intorno al virus.

Nel frattempo anche la corea si muove dal lato tech e lavora a una app per aiutare a gestire l’epidemia che ha colpito il paese in modo durissimo.

Il Coronavirus sta monopolizzando il mondo del web e quello del commercio e, a quanto pare, la situazione potrebbe durare più del previsto.

La speranza è che si trovi presto una soluzione a quello che, oltre a prendere vite umane e creare una situazione di crisi, sta distruggendo anche il web, mostrando le sue debolezze.

Da un lato abbiamo una infinità di fake news che diffondono il panico.

Dall’altra il controllo totale delle informazioni e delle semplici comunicazioni dei privati che, come nel caso di WeChat cercano di comunicare la loro situazione ad amici e parenti.

Coronavirus è la parola del 2020, speriamo solo che, alla fine dell’anno, sia soltanto un lontano ricordo di un difficile momento di questo nuovo millennio.

Anche in Italia le fake news sul virus sono diffusissime, attenzione anche alle truffe e ai tentativi di phishing legati proprio al Coronavirus.

 

Leggi anche

Sempre più attacchi hacker prendono di mira i CEO

Gli attacchi informatici stanno crescendo a dismisura, destando serie preoccupazioni sulla sicurezza dei diversi stati. …

Lascia un commento